Feeds:
Articoli
Commenti

Il Collegio circoscrizionale dei Maestri Venerabili del Friuli Venezia Giulia, guidato da Umberto Busolini, festeggia la solennità dell’Equinozio di Primavera celebrando una Tornata Circoscrizionale a Logge Riunite, che si terrà sabato 21 aprile presso la Casa Massonica di Trieste (Corso Saba, n. 20). Il programma prevede alle 11.30 l’apertura dei Lavori Rituali. A seguire, Tavola di riflessione del presidente del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Toscana, Stefano Bisi. Dopo gli interventi dei Fratelli della Circoscrizione, si terrà l’Allocuzione del Gran Maestro Onorario del Grande Oriente d’Italia, Enzio Volli.

Un viaggio nella storia, per comprendere l’oggi. Grande partecipazione e interesse, domenica 15 aprile, alla presentazione del libro di Antonio Gualano ‘La presenza massonica nel territorio di Trapani dal 1772″. L’evento, organizzato dalIa Loggia ‘Rinnovamento’ n° 348 di Trapani con il patrocinio del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Sicilia e dal Consiglio dei Maestri Venerabili dell’Oriente di Trapani e Paceco, si è aperta con i saluti del presidente del Collegio, Giuseppe Trumbatore, e del Maestro Venerabile della Loggia ‘Rinnovamento’, Enrico La Grutta. La presentazione del libro è stata curata dallo storico trapanese Salvatore Costanza, mentre i lavori sono stati moderati dal Gran Maestro Onorario, Luigi Manzo. Ricco di spunti anche il dibattito con l’autore. La manifestazione si è chiusa con le conclusioni del Gran Bibliotecario del Grande Oriente d’Italia, Bernardino Fioravanti che ha portato i saluti del Gran Maestro, Gustavo Raffi, ricordando il suo invito a investire sulla cultura per ritrovare la bussola dei valori e uscire dalla crisi. Costruendo il futuro del Paese.

Duecento Liberi Muratori hanno partecipato sabato 14 aprile al seminario sul Maestro Venerabile, organizzato dal Collegio Circoscrizionale della Toscana. Stefano Bisi, presidente del Collegio, ha introdotto i lavori ricordando come questo appuntamento sia stato preceduto da seminari sul Maestro e sul Maestro delle Colonne d’armonia che il collegio ha organizzato negli anni passati. A seguire, la relazione ‘L’iniziato tra gli iniziati’, tenuta dal Gran Maestro Onorario, Luigi Sessa, che ha ripercorso fatti e dati della storia per delineare la figura del Maestro Venerabile e le problematiche ancora aperte come il rituale dell’installazione. Quindi l’intervento di Moreno Milighetti, vice presidente del Collegio della Toscana, che ha parlato del Maestro Venerabile partendo dalle Costituzioni e Regolamenti del G.O.I. e analizzando i vari aspetti ha ribadito che il Maestro Venerabile può e deve essere un Fratello eletto in questa funzione per i suoi meriti. Claudio Bonvecchio ha trattato il tema ‘Guida e leader della comunità loggia’, tracciando gli elementi più significativi che questa figura deve poter rappresentare per essere la guida dell’Officina. Numerosi Fratelli sono intervenuti con domande e considerazioni. Ha chiuso il seminario il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, Gustavo Raffi con un intervento molto apprezzato dai presenti nel quale ha richiamato il ruolo di guida del Maestro Venerabile, insieme alla sua continua ricerca di una sapienza da testimoniare.

Insieme per vivere e testimoniare i valori della Massoneria universale. Dopo la partecipazione ai lavori della Gran Loggia 2012 a Rimini, il Gran Maestro della Gran Loggia di Washington, Joe Crociata, e il Maestro Venerabile della Italia Lodge 2001, Melo Cicala, con una delegazione di Fratelli, hanno compiuto una visita ufficiale a Catania, dove sono stati accolti dai Fratelli della Loggia Giuseppe Garibaldi, gemellata con Italia Lodge 2001. La trasferta, oltre che costituire l’occasione per visitare i siti di interesse storico e culturale, ha visto i Fratelli americani lavorare nel Tempio con i Liberi Muratori catanesi della Loggia Garibaldi e delle Logge gemmate “Sigonella Travel Lodge”, “Bent Parodi di Belsito” e “Giuseppe Pizzarelli”.

Il quotidiano “La Nazione” ha dedicato due pagine intere alla storica Loggia “Concordia” n.110 di Firenze, una iniziativa giornalistica che è stata originata dalla pubblicazione del volume: “Firenze massonica, il libro matricola della Loggia Concordia – 1861-1921″ di Fulvio Conti per Polistampa con prefazione del Gran Maestro Gustavo Raffi. Il libro ha stimolato la curiosità dei fiorentini in quanto vi sono presenti le liste con nomi e cognomi dei massoni fiorentini dal 1861 al 1921 appartenenti alla Loggia “Concordia”, la più antica d’Italia, una delle poche di cui è conservato il registro degli affiliati. Fin qui l’interesse storico ma, e questo ha suscitato grande curiosità anche nella stampa locale e nazionale, a corollario dei piedilista risalenti al periodo 1861-1921 vi è presente una pagina dedicata agli attuali affiliati di questa storica Loggia, professionisti ed imprenditori abbastanza noti in città che hanno acconsentito la pubblicazione dei loro nominativi a testimonianza della vivacità attuale di questa storica Loggia.

Il 3 aprile, presso la Casa Massonica di Palermo, la Loggia Triquetra 582 si è gemellata con la Loggia Trinity 666 di Sidney, alla presenza del presidente del Collegio Circoscrizionale della Sicilia, Giuseppe Trumbatore, del Consigliere dell’Ordine in Giunta Tommaso Castagna, del Grande Ufficiale di Gran Loggia Gilberto Bonaccorso e di numerosi Dignitari del Grande Oriente d’Italia. Oltre 140 Fratelli hanno partecipato con gioia alla cerimonia. Il Maestro Venerabile della Loggia Triquetra, Tommaso Isgrò, nel corso del suo intervento, ha ribadito l’unione fraterna e gli ideali comuni che legano la Sicilia all’Australia, proponendosi di ricambiare la visita in un prossimo futuro. Durante la tornata, il Presidente del Collegio Sicilia, Giuseppe Trumbatore, su incarico del Gran Maestro Gustavo Raffi, ha consegnato l’onorificenza dell’Ordine di Giordano Bruno a Giovanni Quattrone, della Loggia Triquetra.

L’associazione culturale “L’Officina” e La Biblioteca “Attilio De Propis” invitano all’incontro di presentazione del libro di Mauro Cascio: “Filosofia massonica”. L’incontro, organizzato all’interno del nuovo progetto “Colazione in biblioteca”, si svolgerà a Frosinone il 22 aprile, alle 9, presso il Centro di Studi Tradizionali di via Minghetti 1.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 36 follower